Tempesta del Diavolo

Una Tempesta del Diavolo è un fenomeno naturale di Athas, di pericolosità inferiore rispetto alla famigerata Tempesta di Coriolis. Tale fenomeno può verificarsi solo in uno specifico periodo dell'anno (vedi Calendario dei Re) e solo nelle ore diurne. Le tempeste del diavolo sono delle tempeste di sabbia in cui si verificano due condizioni concomitanti:
1. I venti raggiungo velocità estremamente elevate, tali da essere considerati un flaywind (Sandstorm, p. 21);
2. Le elevate temperature surriscaldano le particelle di sabbia al punto da far considerare la tempesta un furnace wind (Sandstorm, p. 22).
Le tempeste del diavolo non si verificano necessariamente durante l'Agonia Cremisi, ma quella è la fascia oraria in cui si verificano con maggior frequenza.

La pericolosità di tali tempeste giustifica il fatto che, in questo periodo dell'anno, il commercio sia praticato esclusivamente dopo il tramonto.

Descrizione: Una tempesta del diavolo è considerata un flay-furnace wind. Ogni round, infligge 1d4 danni letali da abrasione (anche per creature protette) e danni da fuoco variabili (1d6, 2d6 o 4d6) a seconda della forza del vento. Una tempesta del diavolo dura 1d4x10 ore e può verificarsi solo nelle ore diurne.
Avoiding Devil's Storms: Come per flaywind. Sopravvivenza CD 20, 1 minuto prima che colpisca. Questo tempo potrebbe non essere abbastanza per evitare la tempesta, ma dà l'opportunità di cercare riparo o fare altri preparativi.

Tempesta del Diavolo

Chronicles of Athas luca_c0 luca_c0